info@ordineavvocatienna.it     0935 504355


Ente promotore
CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ENNA

INTERNAZIONALIZZAZIONE DELL’AVVOCATURA
PER LE IMPRESE SICILIANE NEL BACINO MEDITERRANEO

Sintesi del progetto e obiettivi del corso

Rapporti giuridici e contrattualistica internazionale mirata per singole nazioni.
Il corso di alta formazione consiste dall’esigenza di aprire un nuovo spazio di mercato per gli avvocati siciliani ed in particolare per quelli del C.O.A. di Enna.
Invero, di fronte alle sfide della globalizzazione e della rivoluzione tecnologica, ed alla vacatio della specializzazione di avvocati siciliani nella materia de qua è opportuno fissare una nuova strategia con l’obiettivo di creare e formare degli avvocati per attuare delle strategie e garanzie per rendere “l’economia basata sulla conoscenza più competitiva e dinamica del mondo, in grado di realizzare una crescita economica sostenibile con nuovi e migliori posti di lavoro ed una maggiore coesione sociale” in sinergia con le direttive e temi di cui all’ “Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile”, varata dalle nazioni Unite nel 2015, ancora non attuata nella maggior parte della Sicilia.
Nell’ambito di una corretta strategia della formazione degli avvocati vi è da tenere in considerazione la variegata applicazione della legislatura Italiana con quella dei paesi del bacino mediterraneo, oltre che il rapporto giuridico con la innovazione, delle mirate riforme economiche, della coesione sociale e dell’ambiente.
La strategia del presente progetto, è quello di formare un team di avvocati con l’obiettivo di aiutare le imprese a riprendersi dalla crisi economica e ad uscirne rafforzate, incentivando la competitività, la produttività, il potenziale di crescita, la coesione sociale e la convergenza economica per il prossimo decennio, attivando un interscambio commerciale con i stati del bacino mediterraneo più tutelato giuridicamente.
Le priorità individuate sono le seguenti:
• crescita intelligente: sviluppare un’economia basata sulla conoscenza e sull’innovazione sul profilo giuridico;
• crescita sostenibile: promuovere un’economia più efficiente sotto il profilo delle risorse, più verde e più competitiva;
• crescita inclusiva: promuovere un’economia con un alto tasso di occupazione che favorisca la coesione sociale e territoriale, il tutto coronato da una preparazione mirata da parte di un team di avvocati i quali dovranno avere una corretta conoscenza della lingua Inglese e della legislatura dei paesi del bacino mediterraneo interessato .

La politica regionale dell’UE

Detto progetto è in sinergia con la politica regionale in rapporto all’orientamento principale della politica di investimento dell’Unione europea che è rivolta a sostenere la creazione di posti di lavoro, la competitività tra imprese, la crescita economica, lo sviluppo sostenibile ed il miglioramento della qualità della vita dei cittadini in tutte le regioni e le città dell’Unione europea.

Aree territoriali interessate

Il progetto de quo interessa tutte quei stati ubicati nel bacino mediterraneo.
Il C.O.A. di Enna, posizionato al centro della Sicilia, ha inteso concentrarsi su un corso che preveda la formazione di 30 avvocati che potranno acquisire le competenze necessarie per supportare le aziende del territorio nei processi di internazionalizzazione nel mercato all’interno del bacino del mediterraneo.
Invero, l’intensificazione dell’internazionalizzazione commerciale si è accompagnata ad una parallela crescita dell’internazionalizzazione produttiva che ha delle criticità evidenti in Sicilia, quale quella della mancanza di specializzazione mirate allo interscambio commerciale; ergo le aziende sono scoperte avvolte da una adeguata tutela giuridica.
Il percorso proposto è direttamente ed immediatamente funzionale ad uno sviluppo economico del territorio, delle sue aziende e dei professionisti che vi insistono.

Obiettivi del bando

Cassa Forense intende contribuire al conseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile promuovendo la diffusione del programma d’azione declinato nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per un futuro sostenibile e resiliente, di cui il C.o.A. di Enna vuole farne parte con i propri iscritti.

Organizzazione e durata del corso

Il corso si svolgerà ad Enna presso il Tribunale nella sala multimediale che sarà realizzata all’occorrenza.
Le attività didattiche saranno suddivise in due moduli formativi:
a) Il primo di ore 40 dedicato alla lingua Inglese giuridica (ore 40 specialistica);
b) Il secondo di ore 30 sarà finalizzato all’acquisizione di competenze tecnico giuridiche del commercio internazionale limitato al bacino del Mediterraneo, relazioni commerciali, cooperazione tra imprese nel commercio internazionale.
Il corso si sviluppa su 80 ore complessive, articolate come di seguito:
Denominazione Durata Step
modulo teorico dedicato alla lingua inglese giuridica sugli aspetti della materia oggetto del corso Ore 25 – primo step
modulo di “case history” e/o di “best practice” sulla materia oggetto del corso Ore 5 - quarto step
modulo teorico pratico di esercitazione scritta ( n. 2) in lingua inglese giuridica su aspetti giuridici della materia oggetto del corso Ore 10 - terzo step
modulo teorico competenze tecnico giuridiche del commercio internazionale limitato al bacino del Mediterraneo, relazioni commerciali, cooperazione tra imprese nel commercio Ore 30 - secondo step
modulo teorico pratico di esercitazione scritta (n. 2 - di cui una in Inglese ) competenze tecnico giuridiche del commercio internazionale limitato al bacino del Mediterraneo, relazioni commerciali, cooperazione tra imprese nel commercio Ore 10 - quinto step
Totale 80 ore

Le esercitazioni scritte saranno valutate insieme alla prova finale teorica e tesina dalla commissione composta dai due docenti e dal Presidente del C.o.A. di Enna o suo delegato.

Requisiti di partecipazione

Possono presentare la domanda di partecipazione al corso, nei modi e nei tempi che saranno indicati nel successivo bando tutti coloro che saranno in possesso dei seguenti requisiti e cioè Titolo di avvocato iscritto all’Albo degli Avvocati di Enna, o in alternativa del distretto di Caltanissetta, iscrizione alla Cassa Forense e buona conoscenza della lingua inglese scritta e parlata.
Numero dei partecipanti ed assessment
Il numero massimo dei partecipanti è di 30 unità.
A ciascun partecipante che completa con successo il corso sono attribuiti n. 25 crediti formativi valevoli per l’assolvimento degli obblighi di formazione continua degli Avvocati.
L’assessment è dato da un questionario finale di feedback dei partecipanti e da valutazione di docenti e tutors.

Modalità di selezione

Essendo la partecipazione al corso limitata ad un massimo di 30 corsisti, le candidature verranno vagliate dal Consiglio dell’Ordine di Enna e di uno dei due docenti indicati nel progetto, previo verifica preliminare del curriculum da parte del C.o.A., di un successivo colloquio in Inglese ed anche dal criterio cronologico di presentazione delle domande, click day mediante Pec .
In caso di mancato raggiungimento delle domande il bando sarà esteso al distretto della Corte di Appello di Caltanissetta.
Viene assicurata la parità di genere, prevedendo almeno il 50% di partecipanti per ciascun genere, in caso di domande pervenute in numero superiore a quello massimo previsto.

La graduatoria sarà comunicata via mail ai candidati ammessi e pubblicata sul sito web del C.O.A. di Enna, http://www.ordineavvocatienna.it/.

Obblighi di frequenza

Il corsista è tenuto alla frequenza di almeno l’80% delle attività formative previste e deve presentare obbligatoriamente una tesina finale multimediale.
Al termine del corso, ai candidati risultati idonei per presenze, verrà rilasciato attestato di partecipazione.

Strumenti multimediali

Prima di fornire una panoramica dei vari strumenti multimediali di cui il computer può avvalersi è importante spiegare che cosa significa il termine “multimedia” , che indica tutto ciò che riguarda il trattamento e la presentazione di informazioni tramite PC attraverso la combinazione di grafica, suoni e filmati.
Il suono è un elemento essenziale nei computer multimediali: è possibile ottenere da un personal computer suoni paragonabili a quelli di un buon impianto stereo. Se aggiungiamo anche l’uso di un microfono, possiamo registrare suoni o effetti speciali salvandoli poi su supporto di memoria.
Le schede video consentono attività analoghe per quanto riguarda i filmati e i documenti video: possiamo in tal modo acquisire filmati da un videoregistratore o da una videocamera collegata al PC per registrarli poi su disco e poterli rivedere o rielaborare sul monitor del computer.
I lettori e masterizzatori di CD e DVD sono le apparecchiature in grado di leggere e modificare il contenuto di dischi ottici. Lo scanner è una periferica che svolge una funzione simile alla fotocopiatrice, fornendo però la copia del documento anziché su carta direttamente sul computer, che viene così visualizzata sul monitor e può essere modificata grazie all’uso di programmi di grafica o ritocco. Mediante alcuni particolari software chiamati OCR (Optical Character Recognition, “riconoscimento ottico del carattere”) è possibile acquisire documenti di testo dallo scanner per poterli successivamente modificare con un programma di word processing.
Attraverso la telecamera digitale (webcam) collegata al computer possiamo trasmettere direttamente al PC le immagini riprese in tempo reale; se la usiamo abbinata a microfono e casse possiamo attivare delle videoconferenze con altre persone collegate.
Tra le periferiche più importanti ricordiamo infine le stampanti laser e a getto d’inchiostro (inkjet), che ci permettono anche di riprodurre su carta immagini di qualità fotografica.
Tutte queste apparecchiature possono essere collegate al computer e attivate attraverso l’uso del sistema operativo Windows che, dalla versione XP, consente un collegamento tramite la porta USB in maniera assai semplice e intuitiva.
Gli strumenti multimediali collegabili al computer similmente sono:
Elemento multimediale Input o output, Strumento multimediale Interfaccia Tipo di presa.
Suoni Input Microfono Scheda audio Jack per microfono Output Altoparlanti multimediali stereo Jack per casse . Immagini Input Scanner USB Macchina fotografica digitale. Scheda video USB Output Proiettore multimediale VGA. Filmati Output Input Videocamera digitale USB. Stampa fotografie colori Output Stampante inkjet USB Stampa colori e B/N Stampante laser USB
• I formati dei file multimediali possono essere così suddivisi:
Contenuto Estensione Significato Programmi che li riproducono:
Testi: .txt Text Tutti i software di editing, .pdf Portable Document Format Adobe Acrobat, .rtf Rich Text Format Microsoft Word, doc Document Microsoft Word.
Immagini: .bmp Bit Mapped Tutti i file di grafica, .tif Tagged Image File ”.gif Graphics Image Format ” .jpeg Joint Photographic Experts Group ” .png Portable Network Graphics ”
.cdr Corel Draw Corel Draw.
Suoni: .wav Wave Audio Format Tutti i riproduttori audio, mid Musical Instrument Digital Interface ”.mp3 MPEG Audio Layer 3 ”, .mp4 MPEG Audio Layer 4 I riproduttori audio più recenti
.mov Movie Macintosh Quick Time, Filmati .mpeg Moving Picture Experts Group Tutti i riproduttori video, avi Audio Video Interleave e similari.
Di tali strumenti il C.o.A. di Enna necessita per portare avanti il progetto.


Corpo docente

I docenti ed i tutors sono stati individuati sulla base del curriculum scientifico e/o professionale in
coerenza con i temi trattati, tra professionisti di comprovata esperienza nel settore di riferimento e/o professori/ricercatori universitari, unitamente a top manager e/o funzionari di aziende operanti nel settore di riferimento.

Nominativo Modulo Qualifica
Carmela Panella Diritto internazionale Docente universitario Facoltà di Giurisprudenza di Messina
Marcello Mancuso Docente Inglese Giuridico Avvocato - Docente Scuola di specializzazione Kore Enna
Antonella Macaluso Tutor Avvocato
C.O.A. Segreteria Segretario

Costi

a. Realizzazione sala multimediale:
1. pc portatile + monitor 70 pollici + scheda video + microfono + lettori masterizzatore + scanner + programmi + telecamera digitale + cablaggio rete + assistenza tecnica €. 11.856,00;
2. materiale di cancelleria €. 200,00.

b. Docenti : 80 ore x 100,00 = 8.000,00
c. Segreteria organizzativa (tutor + addetto interno straordinario) 80 ore x 50,00 = €. 4.000,00
Per un totale di €. 23.856,00


Contributo

Il contributo:
- è erogato in due tranches (60% all’approvazione del progetto; 40% all’esito
dell’esame della rendicontazione finale del progetto)
- può essere inferiore al budget di spesa totale indicato nel business plan
- può essere erogato anche a titolo di co-finanziamento
- non può essere superiore all’importo di € 25.000,00.


Indicatori di misurazione delle opportunità occupazionali e/o di sviluppo di ruoli e competenze nelle materie oggetto del corso

Indicatori ad efficacia interna
Tasso di abbandono / completamento % Valore atteso: 100%
Numero di crediti formativi acquisiti per partecipante N. 25 Valore atteso: 25
Quota di corsisti che intendono svolgere attività nel settore di riferimento % Valore atteso: 30%
Incidenza di attività formative volte all’acquisizione di competenze trasversali % 87%
Soddisfazione complessiva dei corsisti per l’attività formativa svolta 1/10 Valore atteso: 7
Quota dei corsisti che dichiara interesse per ulteriore attività formativa nel settore o in altri contigui % Valore atteso: 30%
Indicatori ad efficacia esterna
Richieste di prestazione nel settore a 2 anni dalla conclusione del corso N. Almeno una per il 20% dei corsisti
Soddisfazione per il lavoro svolto a 2 anni dalla conclusione del corso 1/10 Valore atteso: 7
Spendibilità della professionalità Q.

Sul materiale informativo e divulgativo sarà presente la dicitura “Progetto realizzato e finanziato dalla Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza forense”.
Componenti dell’organo gestorio

I componenti dell’organo gestorio sono all’interno del C.o.A. di Enna:
Presidente avv. Salvatore Spinello
Segretario avv. Giuseppe Falduzzi
Tesoriere avv. Giuseppe Milano
Consigliere avv. Antonino Benintende.

Autorizzazione

Il progetto è stato autorizzato con verbale n. 4 del C.o.A di Enna del 20.2.2020, pubblicato sul sito istituzionale.

Tutela della privacy

Il C.O.A. di Enna garantisce che i dati personali dei partecipanti, acquisiti con la partecipazione al corso e nelle sue successive fasi, saranno trattati per il solo svolgimento delle attività formative, non saranno trasmessi a terzi e saranno conservati per il tempo necessario allo svolgimento del corso nei limiti stabiliti dalla normativa di riferimento e nel rispetto dei principi generali di trasparenza, correttezza e riservatezza.

Indice allegati:
I. preventivo costi ;
II. N. 3 curricula dei docenti e tutor.

Enna, 20.02.2020

Il Consigliere presentatore del C.o.A. di Enna
Avv. Antonio Benintende


Il Presidente del C.o.A. di Enna
Avv. Salvatore Spinello

 

News

Amministrazione Trasparente

  • VERBALE ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI ALL’ALBO DEGLI AVVOCATI DI ENNA

    Leggi tutto...